Articles in Category: USCITE

25/09/2016 CAPRERA COSTA NORD

napoletanaTra gli itinerari che si possono scegliere sull'isola garibaldina, quello proposto sintetizza meglio gli aspetti dell'enorme pregio che l'isola di Caprera racchiude: la prorompente bellezza paesaggistica e naturalistica, unitamente all'elevato valore della sua storia.
Il sentiero ha inizio dai pressi della fortificazione di Arbuticci, imboccando la carrareccia più a nord, accesso diretto alla parte settentrionale dell'isola, remota e selvaggia. Si cammina in discesa, fino a incontrare una ombrosa lecceta, al di là della quale il sentiero si immerge nel folto della macchia, tra fitte eriche e mirti. Al diradarsi della vegetazione, si prende il bivio, sulla sinistra, per Cala Napoletana. Si prosegue, sempre lievemente in discesa, prima di arrivare in uno dei punti più panoramici del percorso: una fatiscente vedetta. Lo spettacolo da questo straordinario punto panoramico vale da solo lo sforzo della camminata: la vista spazia le Bocche di Bonifacio, passando in rassegna le isole nord-occidentali del Parco Nazionale: Barrettini, Corcelli, S.Maria, Budelli e Razzoli. Oltrepassata la vedetta, si apre il magnifico azzurro del mare dell'ampia Cala Napoletana che include due piccole spiagge, ottimo punto per un tuffo defaticante. Dal retrospiaggia, continuando in direzione nord, seguendo degli stretti passaggi tra la bassa vegetazione, in cui prevale l'aromatico elicriso, si arriva all'istmo di Punta Crucitta. Dopo un interessante sopralluogo della cala dalla sabbia dorata, si fa rientro intercettando le segnalazioni in pietra lungo l'irto sentiero che inerpicandosi fino a delle casermette militari, raggiunge il sentiero costiero che ci porterà fino alla zona di Candeo.
La fortificazione di Candeo - suggestiva batteria militare antinave, edificata nei primi decenni del novecento, armata dalla Marina nella 2^ guerra mondiale. una volta raggiunta la cala, al termine della carrareccia, la freccia segnaletica invita ad addentrarsi tra i meandri granitici della fortificazione di Candeo, mirabile esempio di tecnica architettonica mimetica, con torrette d'avvistamento e postazioni abilmente incastonate nella roccia, da sembrare parte integrante di essa. Oltre alla maestria edilizia dei militari del tempo, colpisce la cromia rosata delle rocce, dalle forme irregolari e al tempo così perfette, che risaltano sullo sfondo blu del mare, adornate dalle graziose piante rupicole che crescono tra i loro interstizi e spaccature.
(Fonte Parco Naz. Arcipelago La Maddalena)
Escursione di tipo E
Km totali 7,5
dislivello 118 m. (cumulativi m.263).
Il passaggio in nave Palau/La Maddalena e ritorno 1 auto e 4 persone costa circa 56,00 euro
Incontro a Olbia, via Venafiorita 25 (Bar Pinzellu) ore 7:45; Porto di Palau ore 8:45 circa

06/08/2016 CAPO FIGARI IN NOTTURNA

DSC 0043

Capo Figari è compreso nel territorio comunale di Golfo Aranci. Si tratta di una piccola penisola che costituisce la parte settentrionale della bocca del golfo di Olbia, collegata alla terraferma tramite un basso e sottile istmo costituito in prevalenza da scisti e gneiss, largo appena 350 metri nel suo punto più stretto. Sono presenti due rilievi carbonatici: Sa Rocca Ruja (o Monte Ruju) ad ovest e P.ta Semaforo ad est (342 m s.l.m.).

L’area di Capo Figari è, insieme a Tavolara, l’unica parte di Gallura ad essere contraddistinta dall’assenza del granito. Proprio per questo motivo, a Capo Figari si è concentrata, in passato, un’intensa attività estrattiva, volta alla produzione di calce per l’edilizia. Le principali si trovavano sul fianco orientale di Monte Ruju, subito a ridosso di Cala Moresca e sul lato meridionale di Cala Greca. Oggi, infatti, è possibile osservarne gli effetti.
La nostra escursione ha come punto di partenza il parcheggio sito in Località Baracconi lungo la strada che porta a Cala Moresca. Da qui procediamo in direzione Est lungo un sentiero costiero che dopo qualche centinaio di metri si congiunge alla sterrata fino alla cala sopra menzionata e, arrivati ad un bivio, svoltiamo a sinistra sulla carrareccia fino ad arrivare alla vetta di Capo Figari nello spiazzo antistante al Vecchio Semaforo. L’oscurità della notte ci celerà lo scempio causato dall’incendio che ha aggredito il monte qualche anno fa, allo stesso tempo, spero potrà darci in regalo un cielo stellato con tante “lacrime di San Lorenzo” sebbene siamo in anticipo rispetto alle giornate di maggiore attività.

Le Perseidi di San Lorenzo
Le stelle cadenti sono osservabili in ogni periodo dell’anno, ma gli sciami più attivi si susseguono proprio nel periodo luglio/agosto. Le Perseidi, conosciute anche come “Lacrime di San Lorenzo”, sono uno sciame di meteore con un’attività alta. Sono visibili tra il 17 Luglio e il 24 Agosto. Quest’anno il picco massimo è tra l’11 e il 14 Agosto con un tasso di 100 meteore osservabili all’ora ed una velocità media di 59 km/s.
Il nome Perseidi deriva dal fatto che tali meteore sembrano irradiare in un punto che si diparte dalla costellazione del Perseo. Le Perseidi derivano dai frammenti della Cometa Swift-Tuttle, una cometa periodica che è passata vicino alla Terra nel 1992; il prossimo transito ci sarà nel 2126. Sono proprio i detriti lasciati dalla cometa i colpevoli dello sciame meteorico delle nottate di Agosto; è in questo periodo che la Terra nel corso del suo moto orbitale intercetta la fascia di detriti, dando l’avvio al fenomeno. Quest’anno, le ore migliori per guardare le meteore sono comprese tra l’una e le quattro di notte. Ad ogni modo tutte le nottate tra il 10 ed il 15 Agosto consentono di osservare un alto numero di meteore e proprio la collocazione dell’evento vicino al 10 Agosto ha reso note le stelle cadenti con l’appellativo di lacrime di San Lorenzo, martirizzato il 10 Agosto del 258 D.C. durante la persecuzione ordita dall’imperatore Romano Valeriano.

Appuntamento a Golfo Aranci, località Baracconi ore 19:00 (parcheggio per Cala Moresca)

Lunghezza totale A/R Km. 8,5 circa;

Dislivello cumulativo in salita e discesa: 363 m. circa;

Difficoltà: escursione di tipo "E" adatta a tutti gli escursionisti.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

COSA SONO I COOKIES? COME SI DEVE COMPORTARE L'UTILIZZATORE?

Utilizziamo con Joomla! solo cookies tecnici, indispensabili per il funzionamento del sito. Questo tipo di cookies non necessita del consenso dei navigatori. Mentre utilizziamo cookies di terze parti per i banner pubblicitari e per raccogliere informazioni statistiche. Questo tipo di cookies necessita del consenso dei navigatori. Il consenso si intende accordato anche in modo implicito se l'utente prosegue la sua navigazione nel sito.
I cookies sono dei semplici file di testo non necessariamente invasivi. Per esempio se clicchi nel pulsante OK, ho capito! un cookie si installerà nel tuo browser e il sistema sarà in grado di capire che tu hai già letto queste note o che comunque conosci la materia ed eviterà così di mostrarti questo fastidioso avviso tutte le volte che cambierai pagina o nelle visite successive al nostro sito.

In questo sito come detto, oltre ai cookies tecnici utilizzo cookies che profilano e registrano le abitudini di navigazione degli utenti dato che pubblico annunci pubblicitari di google adsense e raccolgo le statistiche del sito con google analytics nonchè pubblico i pulsantini di condivisione di facebook, twitter e googleplus

Vai qui per approfondire la policy di google:http://www.google.com/policies/technologies/cookies/

Vai qui per approfondire la policy di facebook: https://it-it.facebook.com/about/privacy

Vai qui per approfondire la policy di twitter: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookies e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

È comunque possibile disabilitare i cookies direttamente dal proprio browser. Per informazioni più dettagliate in riferimento alle opzioni di disabilitazione dei cookies ecco l'elenco dei link per la configurazione dei browser.

Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari
Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera

Se desideri eliminare i file cookies eventualmente già presenti sul tuo computer, leggi le istruzioni del tuo browser cliccando sulla voce “Aiuto” del relativo menu.

Nonsolotrekking ASD Via Franz Schubert, 1 07026 Olbia - C.F.: 91055520901